fbpx

Blog

HomeLa Rubrica di #nonsolovinoNONSOLOVINO, Spazio alle ricette! Pasticcio di patate con erba cipollina e aglio di Nubia

NONSOLOVINO, Spazio alle ricette! Pasticcio di patate con erba cipollina e aglio di Nubia

Oggi abbiamo testato e preparato per voi una pietanza leggera e profumata. La nostra fonte questa volta è l’Atlante Gastronomico delle Erbe edito da Slow Food Editore. Un volume ricco, esplicativo, che non potete non tenere nella vostra libreria scritto da Andrea Pieroni, rettore di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Da usare come guida se volete imparare a riconoscere le erbe eduli che crescono spontanee e come vademecum per la vostra cucina. 

Sfogliando il libro abbiamo trovato questa ricetta stuzzicante, davvero facile e saporita.

Alla base ci sono pochi ingredienti, quelli che solitamente non mancano mai nella dispensa. Abbiamo voluto utilizzare l’Aglio di Nubia, icona della tradizione agricola di Paceco e Presidio Slow Food. Un vero tesoro e alleato ai fornelli, coltivato solo in questo piccolo fazzoletto di territorio compreso tra l’agro di Erice e Trapani. Richiede particolari cure e solo l’intervento manuale dell’uomo, dalla semina alla raccolta al confezionamento, momento questo davvero scenografico a cui assistere almeno una volta nella vita cadenzanto da mani sapienti che ripetono gestualità antichissime.

L’Aglio di Nubia ha proprietà uniche grazie alla peculiare composizione salina del terreno e alle condizioni climatiche di questa zona. Provate a utilizzarlo e scoprirete proprietà aromatiche e nutraceutiche che altre varietà di aglio non posseggono. 

Vi consigliamo di gustare il pasticcio, caldo o tiepido, con un bianco fine e intenso come il nostro Evrò ottenuto dall’Insolia che coltiviamo sulle colline di Alcamo, vino figlio del vento particolarmente beverino e profumato. 

Ricetta 

Pasticcio di patate con erba cipollina

Per quattro persone:

1 kg di patate

2 ciuffetti di erba cipollina

1 spicchio d’aglio di Nubia

4 uova

2 etti di Parmigiano Reggiano

Olio Evo

sale

noce moscata 

Procedimento:

Levate e lessate le patate in abbondante acqua salata. Battete le uova con il Parmigiano Reggiano e un po’ d’olio. Sbucciate e schiacciate le patate, poi aggiungete a poco a poco le uova battute, l’aglio, un ciuffetto d’erba cipollina tritati, amalgamando bene il tutto fino a ottenere un impasto omogeneo e aggiungere un pizzico di noce moscata. 

Ungete quattro pirottini, di ceramica, di coccio ma vanno bene anche quelli per dolci e muffin, e distribuite il composto. Cuocete in forno alla temperatura di 180°C per mezz’ora. I pasticci dovranno risultare croccanti all’esterno e morbidi all’interno.