fbpx

Blog

Homeralloweblogle parole di Andrea vesco sul video rallo “vendemmia 2020”

le parole di Andrea vesco sul video rallo “vendemmia 2020”

Se il filo delle parche mai potrà essere riavvolto perché tanta importanza nella nostra vita hanno i ricordi? Più di una la riposta possibile. 

Tra le altre, quella per la quale, la stratificazione delle esperienze, e non solo a livello personale, che una volta vissute, diventano appunto ricordi, fonda e caratterizza la nostra identità il cui corredo emotivo è l’unico strumento con il quale possiamo leggere il presente, vivendolo, e gestire l’angoscia costitutiva di qualunque possibile ignoto futuro. 

Ed è così che allora, seppure razionalmente e forzatamente distinte su un asse temporale direzionato, le nostre esperienze finiscono per essere catalogate, più dal mondo che dall’io, in un prima ed un dopo, nonostante la vita che è per definizione una, si sviluppa, in maniera sincrona e concentrica, tutta attorno a successivi vissuti che dentro un’unica esistenza finiscono con il denunciare all’appercezione pura, il tempo, la sua strumentale verità esclusivamente mondana. 

Il tempo e la vita, intesi in tal modo, depongono le armi, ed a reciproco vantaggio, restituiscono al ricordo il ruolo essenziale di spazio presente, nel quale il futuro, diventato tale per dicotomico contrasto, fonda la sostanziale possibilità della propria e dunque della nostra esistenza. 

Alcuni ricordi poi, vissuti e condivisi a livello di comunità, diventano patrimonio culturale inteso come orizzonte di senso grazie al quale le cose del mondo, insignificanti in se, acquistano valore perché risultato di una cura, nel senso classico del termine, ed è allora che la maledizione del Genesi 3, 17-19, diventa riscatto di libertà. 

Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno reso, davanti ad una telecamera, la loro testimonianza, ognuno di loro, per una ragione diversa, merita la mia stima ed il mio affetto più di quanto io meriti il loro. In fine, ma non ultimi, i complimenti a Sarah e Manuela che hanno realizzato ciò che, mi auguro senza fretta, vedrete ed apprezzerete. 

Andrea Vesco